Storia dell'infanzia​

il vesuvio

Una storia di passione 

"Mangia bene, ridi spesso, ama molto"
(Mange bien, ris souvent, aime beaucoup)

il vesuvio

Storia dei sapori​

Vincenzo è legato al suo paese e ritorna regolarmente per vedere la sua famiglia, rilassarsi e selezionare i migliori prodotti dei piccoli produttori locali: olio extravergine di oliva, salumi, mozzarella di Bufala, vini ... Il suo sogno era far scoprire la gastronomia italiana, in particolare quella napoletana, per condividere la cucina che ha scosso la sua infanzia. La pasta fresca, per esempio, è fatta in casa, con la farina del mulino di famiglia a Napoli.

il vesuvio
il vesuvio

Per gli italiani, la cucina è intimamente legata all'infanzia. Gli odori dei piatti della mamma che ribollono, il segreto delle ricette di famiglia, la perpetua agitazione in cucina, il piacere intorno ai piatti condivisi con la famiglia. È da questa storia, da qualche parte di Napoli, che è nato il Vesuvio.​​​​​​​

Storia della generosità​

Al Vesuvio, la cucina è armoniosa e generosa. Nessuna pretesa nei piatti: semplicità, gusto, freschezza e qualità dei prodotti, questi sono i valori che definiscono la nostra cucina

Storia del viaggio 

il vesuvio

Arrivato in Francia all'età di 19 anni, Vincenzo Scrima si sta naturalmente spostando verso la ristorazione, come cameriere poi pizzaiolo. A 30 anni, ha aperto il primo ristorante Vesuvio. In questo momento i ristoranti tipici italiani non sono così tanti, ed è subito un vero successo.

La storia da seguire ...

il vesuvio

Oggi, il Vesuvio conta 4 ristoranti in Haute-Savoie e un ristorante a Ginevra. Vincenzo vuole condividere questo amore per la cucina e per i buoni prodotti italiani. Sviluppa una rete di franchising per accompagnare appassionati come lui nell'avventura Vesuvio.